SCARICA SPESE ODONTOIATRICHE

Per quali spese dentistiche è prevista la detrazione? La fattura di saldo parziale , è una fattura che si riferisce specificatamente alla parte di cure già effettuata e terminata, ancorché altre siano in corso. Indicare i dati della documentazione di spesa. Guendalina Grossi 15 Aprile – La fattura di saldo parziale va inviata secondo il trimestre a cui si riferisce la sua data di rilascio. In tal caso, non dovrà essere inoltrato un Piano di Cure preventivo né istruita una richiesta di rimborso odontoiatrica ma i giustificativi di spesa in copia, emessi dalla Struttura Sanitaria autorizzata dalle autorità competenti, dovranno essere inviati insieme alle altre spese mediche non odontoiatriche, allegando la documentazione pre e post cure indicata nella presente Guida verde e una copia della cartella clinica dalla quale si potranno rilevare tutte le prestazioni odontoiatriche eseguite e le limitazioni funzionali che hanno reso necessario il ricovero.

Nome: spese odontoiatriche
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 33.55 MBytes

Servizi Informativi Telefonici con Operatore n. Si ricorda quindi che, usufruendo delle prestazioni in forma diretta, oltre a beneficiare del vantaggio economico, conseguente ad una sensibile diminuzione delle eventuali eccedenze a carico degli iscritti, gli iscritti stessi non devono occuparsi della procedura amministrativa, prevista per ottenere i rimborsi da parte del FASI, in quanto la procedura stessa viene svolta direttamente dalle stesse Strutture Sanitarie Odontoiatriche convenzionate in forma diretta. Le fatture devono sempre essere intestate alla persona che ha eseguito le cure. Indicare i dati della documentazione di spesa. In particolare possono usufruire della detrazione le seguenti spese: Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: Spese che invece verranno coperte dalla nostra assicurazione.

Le spese per il dentista sulai fini della detrazione, devono essere indicate compilando il Quadro E, nello specifico il rigo E1. Seguendo una procedura semplificata e guidata, verrà richiesto di:.

– Fattura per cure odontoiatriche

Modello e Unico detrazionidispositivi medici: Possono esserci inoltre limitazioni nel massimale annuo delle spese coperte; in pratica la polizza ci assicura un rimborso fintanto che non sforiamo un budget di spesa annuo predefinito. Il FASI non rimborsa, in alcun modo, i giustificativi di spesa rilasciati dai laboratori odontotecnici in favore degli iscritti; pertanto, non verranno considerate le fatture relative a materiali usati per la realizzazione dei manufatti chiaramente distinguibili in quanto assoggettate ad IVA secondo la normativa vigente.

  SCARICA SONGR GRATIS PER PC

Ortopanoramica — Rx endorale — Dentascan o Tomografia a fascio conico.

spese odontoiatriche

In tal caso, non dovrà essere inoltrato un Piano di Cure preventivo né istruita una richiesta di rimborso odontoiatrica ma i giustificativi di spesa in copia, emessi dalla Struttura Sanitaria autorizzata dalle autorità competenti, dovranno essere inviati insieme alle altre spese mediche non odontoiatriche, allegando odontpiatriche documentazione pre e post cure indicata nella presente Guida verde e una copia odntoiatriche cartella clinica dalla quale si potranno rilevare tutte le prestazioni odontoiatriche eseguite e le limitazioni funzionali che hanno reso necessario il ricovero.

Quando, dopo questa analisi avrete trovato un costo minimo della polizza stessa e non se ne trovano di più bassi allora potete fermarvi nella vostra ricerca. In questa categoria rientrano le protesi dentarie volte a sostituire un organo naturale o parti di esso, ma anche apparecchi ortodontici utili a correggere le disfunzioni dentali; spese per acquisto di farmaci prescritti; spese dentistiche derivanti da trattamenti di implantologia.

Articolo originale pubblicato su Money. Poiché non sempre la durata delle cure ortodontiche coincide con il termine massimo di 3 anni di rimborsabilità da parte del Fondo, come post cure si potranno inoltrare le foto suindicate allegandole alla richiesta di rimborso.

Anche in questo caso non dovrà essere associato alcun documento di spesa al Piano di Cure odontoiatricne.

spese odontoiatriche

Questa tipologia di cure necessitano di un Piano di Cure preventivo. Se una tale opzione è presente è meglio accordarsi con il professionista affinché le varie prestazioni vengano fatturate una volta sola in modo da godere al massimo delle coperture offerte dalla nostra assicurazione.

Si ribadisce che non possono essere inviate richieste di rimborso per prestazioni odontoiatriche insieme a quelle per prestazioni non odontoiatriche. Non è possibile inviare al Fondo, con modalità digitalizzata od in formato cartaceo, un unico giustificativo di spesa per prestazioni odontoiatriche relative a più assistiti dello stesso nucleo familiare.

Polizze denti

Servizi Informativi Telefonici con Operatore n. Potrebbero infatti esserci delle limitazioni in tal senso. Non è possibile infatti detrarre le spese sostenute per lo sbiancamento dei denti ed in generale per le prestazioni con finalità estetiche.

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: Modello Dichiarazione dei redditi Detrazioni fiscali.

  MUSICA GRATIS E IMPOSTARLA COME SUONERIA SCARICA

In questa categoria rientrano le radiografie ortopanoramiche e tutte le indagini e terapie volte a verificare e curare la salute dentale dei pazienti, purchè sia dimostrabile la natura sanitaria delle prestazioni quindi potranno essere detratte le cure delle carie, parodontiti e gengiviti ; prestazioni chirurgiche volte al recupero della normalità sanitaria e funzionale della persona, ovvero per operazioni che mirano a correggere inestetismi sia congeniti s;ese procurati da eventi che producono disagi psico-fisici; spese per acquisto, affitto o manutezione di dispositivi medici.

Fatture di acconto Si ricorda che le fatture di acconto a se stanti non sono rimborsabili.

In alternativa alle radiografie possono essere eseguite foto intraorali con le modalità indicate di seguito riportate. Ci scusiamo in anticipo per il disagio arrecatoVi.

, come detrarre le spese del dentista

Si ricorda che i giustificativi di spesa devono essere inviati al FASI per via telematica oppure in copia a mezzo posta, a partire dal primo giorno del trimestre successivo a quello nel corso del quale è compresa la data dei documenti di spesa ai quali la richiesta si riferisce art. Nel caso fossero necessari ulteriori chiarimenti di natura anagrafico-contributiva, è a disposizione il numero Per agevolare i propri iscritti, si riepilogano tutti gli adempimenti stabiliti per accedere ai rimborsi previsti per le prestazioni odontoiatriche.

L’agevolazione fiscale è consentita sia qualora la spesa dentistica sia stata sostenuta dal contribuente, sia per conto del coniuge o di altri odontoiatriceh a odontoiatirche. In tale esempio resta quindi a disposizione un ultimo anno di rimborso per una oppure due arcate. In altre parole; quando si parla di dentisti sono dolori, comunque la si veda.

Tra i documenti da conservare per certificare la spesa sostenuta troviamo lo scontrino o la fattura consegnata dal soggetto autorizzato che ha effettuato il trattamento.

730, come detrarre le spese del dentista

La fattura di saldo parziale va inviata secondo il trimestre a cui si riferisce la sua data di rilascio. Diversamente, si potrebbero ingenerare disguidi con il conseguente prolungamento dei tempi di verifica e di liquidazione.

spese odontoiatriche

Cure Ortodontiche cicli di cure per correzione di malocclusioni — codice Spese che invece verranno coperte dalla nostra assicurazione.